Loading...
Assorel

News


Ricordo di Filomena Rosato


Filomena Rosato era l’immagine della vitalità. Sempre attiva, sempre impegnata su fronti nuovi, sempre alla ricerca di una professionalità da aggiornare, di un nuovo impegno da mettere a fuoco. Anche per questo la sua scomparsa così prematura é assurda e spiazzante, provoca quasi un senso di ribellione. Imprenditrice nel pieno senso della parola, perché aveva messo con coraggio e fantasia il suo piccolo naviglio nel mare sempre agitato e mai generoso, spesso anzi ostile, di un settore, di un”industry” come diceva sempre lei stessa, che aveva già alle spalle l’età dell’oro, dell’ottimismo, della crescita costante. Battendosi per una comunicazione integrata che riuscisse a valorizzare la forza della pubblicità e la duttilità delle relazioni pubbliche.

Ha sempre navigato e combattuto con intelligenza e cultura, da prima della classe negli studi e nella preparazione, trasferendo carattere e determinazione nella lotta quotidiana per la conquista di spazi che nessuno regala, e che Filomena comunque sapeva conquistare e difendere con la grinta che tutti le riconoscevano.

Scoperto il fronte associativo, vi si é dedicata con pari slancio, anche qui senza troppi calcoli di convenienza nelle difficili relazioni che caratterizzano l’associazionismo d’impresa: tutti soci nell’ambito associativo ma tutti feroci concorrenti sul mercato. É stata mia vicepresidente in Assorel prima di diventarne essa stessa presidente, carica che ha mantenuto fino a questo tragico traguardo umano.

Ne ricordo vivamente la costante ricerca di consigli e pareri in chilometriche telefonate, fino all’ultima, più breve e sofferta, di poche settimane fa. Il filo che aveva messo nel nome della sua azienda, stava già per spezzarsi. Una combattente da ricordare con affetto e nostalgia, in un mondo sempre più chiuso ed egoista, che passa e va, e ha però almeno il dovere di rendere omaggio a chi ha saputo coniugare impegno personale e aziendale con la visione di un dovere sociale più ampio.

Beppe Facchetti