'>

Come evitare il mal di mare

di Davide Rubicone 54 visite

Navigate in alto mare quest'estate? Il mal d'auto può trasformare rapidamente una rilassante gita in barca in un'esperienza spiacevole, ma questi semplici consigli vi aiuteranno a evitare di passare il tempo in infermeria.

La crociera dei vostri sogni può diventare un incubo se il movimento della nave vi provoca il mal di mare. Il mal di mare porta con sé nausea, vomito, vertigini, mal di testa e sudori freddi. Sebbene il mal di mare possa essere lieve, per alcune persone può essere del tutto inabilitante.

Il mal di mare è il risultato di una complessa reazione fisiologica al movimento. Si tratta di una mancata corrispondenza delle informazioni inviate al cervello dagli occhi, dall'orecchio interno e dai nervi sensoriali, come quelli dei piedi.

Pensate a questa situazione: Quando siete all'interno di una cabina di una nave, i vostri occhi non vedono il movimento, ma l'orecchio interno lo percepisce. Gli occhi dicono al cervello che non c'è movimento, mentre l'orecchio interno dice al cervello che c'è. Il risultato in alcune persone è il mal di mare.

Si può soffrire di cinetosi anche viaggiando in auto, in aereo, in treno o persino in un parco divertimenti. "Le persone che sono soggette a una forma di cinetosi tendono a essere più suscettibili ad altre forme.

Strategie per prevenire la cinetosi

Ecco alcuni modi per ridurre il rischio di mal di mare:

  • Essere ben riposati prima di salpare. La mancanza di sonno e la sensazione di stanchezza rendono più suscettibili i fattori che possono causare il mal d'auto. Riposatevi prima del viaggio.
  • Assumete farmaci antiemetici. Sono disponibili diversi farmaci che aiutano a prevenire o a trattare la cinetosi. I farmaci per la nausea sono chiamati antiemetici. Comprendono antistaminici come Bonine e Dramamine - disponibili al banco - e farmaci a base di scopolamina, che sono disponibili sotto forma di pillole o cerotti e richiedono una prescrizione medica. La maggior parte dei farmaci agisce contrastando l'effetto delle sostanze chimiche rilasciate dal cervello durante il mal di mare. Parlate con il vostro medico dei farmaci più adatti a voi, perché potreste essere limitati da altri farmaci che state assumendo. Gli antistaminici possono causare sonnolenza e secchezza della bocca e degli occhi. Poiché gli antistaminici bloccano i messaggi alla parte del cervello che controlla la nausea e il vomito, l'assunzione di un farmaco come la Dramamina funziona meglio se lo si prende prima di soffrire di cinetosi. Quindi, per ottenere i migliori risultati, prendete la pillola prima di salire a bordo della nave, se il viaggio è breve.
  • Prendete aria fresca. In caso di mal di mare, spesso è utile uscire su un ponte o un balcone aperto e guardare l'orizzonte. In questo modo si aiutano gli occhi a "vedere" il movimento, che invieranno segnali al cervello più in linea con quanto l'orecchio interno sta "dicendo" al cervello. L'aria fresca, in particolare il vento che soffia sul viso, tende ad aiutare. Aiuta anche a concentrarsi su qualcosa di diverso dal movimento della nave, quindi cercate di mantenervi attivi mentre siete a bordo.
  • Richiedete una cabina a metà nave e vicino alla linea dell'acqua. L'ondeggiamento laterale e il movimento di oscillazione della nave è ridotto al minimo al centro della nave. È consigliabile richiedere una camera con una finestra o un portale, in modo da poter guardare facilmente l'orizzonte.
  • Mangiare un boccone. I cibi migliori sono quelli leggeri e insipidi, come cracker salati, pane comune o pretzel. Avere un po' di cibo nello stomaco è meglio che avere lo stomaco vuoto, ma fate attenzione a non mangiare troppo. Inoltre, è consigliabile sorseggiare del ginger ale: Lo zenzero è un noto rimedio naturale contro la cinetosi. Anche la menta piperita può avere effetti calmanti sullo stomaco. Molte persone trovano che mangiare cracker insieme a bere acqua o soda aiuti.
  • Indossare un braccialetto per la digitopressione. Questi braccialetti esercitano una pressione su un punto del polso, generalmente dove si indossa l'orologio. Molte persone trovano che la pressione li aiuti a evitare la nausea, uno dei sintomi della cinetosi. È possibile trovare i braccialetti di agopressione in alcune farmacie o ordinarli su negozi online come Amazon. Evitare gli stimoli che possono scatenare la nausea. La nausea è un segno distintivo del mal di mare. Qualsiasi stimolo che scateni la nausea può aggravare i sintomi del mal di mare. Tra i fattori scatenanti vi sono il consumo di cibi grassi, cibi piccanti, cibi acidi come agrumi e succhi di frutta e pasti abbondanti. Evitare l'alcol è utile perché, essendo un diuretico, l'alcol accelera la disidratazione e può ridurre la resistenza del corpo al mal d'auto, soprattutto se si è inclini a soffrirne. Tenetevi alla larga da odori sgradevoli e da altre persone sulla nave che vomitano a causa della cinetosi.
  • Scegliete con cura il vostro itinerario. Se sapete di soffrire di cinetosi, probabilmente dovreste navigare solo su navi più grandi e scegliere itinerari che attraversano specchi d'acqua più tranquilli. Il Golfo del Messico e il Mar dei Caraibi, ad esempio, tendono a essere più calmi della maggior parte dell'Oceano Atlantico. Inoltre, le navi più recenti sono costruite con i più moderni sistemi di stabilizzazione, che aiutano a ridurre il movimento percepito.

Cosa succede se si soffre di mal di mare?

Non vergognatevi, non siete i primi e non sarete gli ultimi!

Se sentite il bisogno di sentirvi male, cercate il cestino più vicino o chiedete a un membro dell'equipaggio dove andare. Non cercate di trattenervi, prolunghereste solo l'inevitabile. Di solito ci vogliono alcune ore, a volte un giorno o due, ma quasi tutti alla fine riescono a rimettersi in sesto!