Quali sono i benefici dell'olio di mandorle per la pelle, i capelli e la cucina?

di Davide Rubicone 26 visite

Le mandorle sono una fonte di energia nutrizionale. Sono ricche di grassi sani, fibre, sostanze fitochimiche, vitamine e minerali.

Le mandorle erano originariamente coltivate in Medio Oriente. Oggi la California è il maggior produttore di mandorle al mondo. La produzione di mandorle della California è raddoppiata negli ultimi 20 anni. Questo perché sempre più persone sono consapevoli dei benefici per la salute. L'American Heart AssociationTrusted Source raccomanda le mandorle per i loro grassi salutari per il cuore.

Ma che dire dell'olio di mandorle? Ecco una panoramica dei benefici per la salute.

Che cos'è l'olio di mandorle?

Quasi la metà del peso di una mandorla secca è costituita da olio. Le mandorle mature vengono pressate per estrarre l'olio con un calore minimo.

Questo olio di mandorle non raffinato protegge i nutrienti e il sapore dell'olio. Per creare l'olio di mandorle raffinato si utilizzano calore elevato e talvolta sostanze chimiche.

Sebbene l'olio di mandorle raffinato sia più resistente al calore, può mancare del valore nutrizionale delle varietà non raffinate. L'olio di mandorle, chiamato anche olio di mandorle dolci, non è uguale all'olio di mandorle amare.

Le mandorle sono la coltura di frutta secca più antica e più diffusa al mondo. Furono prodotte per la prima volta in Medio Oriente e ben presto si scoprì che l'olio estratto dai suoi semi era estremamente benefico. Quasi la metà del peso della mandorla secca era costituita da olio e le mandorle mature venivano pressate per estrarre l'olio con un calore minimo.

Oggi le mandorle e l'olio di mandorle sono molto apprezzati in quanto fonti ricche di sostanze nutritive. Vi sarà capitato di imbattervi in nutrizionisti che consigliano di aggiungere le mandorle alla dieta quotidiana e in esperti di bellezza ayurvedici che raccomandano l'Abhyanga (automassaggio) con l'olio per nutrire la pelle. In ogni caso, le mandorle ci forniscono ciò che il nostro corpo richiede e costituiscono una parte importante della nostra vita.

L'olio di mandorle ottenuto dalla semplice spremitura delle noci è un olio di mandorle non raffinato e conserva la maggior parte di questi nutrienti e il sapore originale dell'olio. L'olio di mandorle raffinato, invece, si ottiene riscaldando e trattando chimicamente l'olio di mandorle non raffinato. Quest'olio è più resistente al calore ma contiene meno sostanze nutritive.

L'olio di mandorle amare si ottiene da una varietà diversa di mandorle. Viene raffinato per eliminare le tossine naturalmente presenti nella buccia delle mandorle.

Ti potrebbe interessare:
Tutte le offerte in Olio di mandorla

Che cos'è l'olio di mandorle dolci?

Esistono due tipi di olio di mandorle: dolce e amaro. L'olio di mandorle dolci è quello più adatto alla pelle, poiché è ottenuto da un mandorlo (Prunus amygdalus var. Dulcis) i cui semi non contengono sostanze chimiche velenose. L'olio di mandorle amare può essere tossico e deriva da un altro tipo di mandorlo (Prunus amygdalus var. Amara). L'olio di mandorle amare viene utilizzato solo per scopi medicinali.

I quattro nutrienti più importanti presenti nell'olio di mandorle dolci sono la vitamina E, la vitamina A, gli acidi grassi Omega-3 e lo zinco. Ogni nutriente ha una funzione specifica.

Ad esempio, la vitamina A stimola la produzione di nuove cellule cutanee, contribuendo a ridurre le rughe sottili. La vitamina E conferisce all'olio le sue proprietà antiossidanti che prevengono i danni cellulari dovuti ai radicali liberi e ai raggi UV del sole. Gli acidi grassi Omega-3 aiutano a prevenire l'invecchiamento precoce e lo zinco aiuta a guarire le cicatrici della pelle.

L'aspetto successivo che determina la qualità dell'olio di mandorle è il processo di estrazione. L'olio di mandorle dolci spremuto a freddo è la migliore qualità di olio di mandorle disponibile sul mercato. Cerchiamo ora di capire che cos'è il metodo di estrazione con spremitura a freddo che ci permette di ottenere un olio della migliore qualità.

Che cos'è l'olio di mandorle dolci spremuto a freddo?

Le mandorle sono estremamente ricche di sostanze nutritive. Contengono vitamina E, vitamina A, acidi grassi essenziali, proteine, potassio, magnesio, fosforo, rame e zinco. Tuttavia, quando vengono esposte al calore o a sostanze chimiche, alcuni di questi nutrienti vanno persi. Il metodo di spremitura a freddo estrae l'olio dai semi di mandorla pressandoli con una moderna pressa in acciaio. È così che si ottiene un olio di mandorle dolci spremuto a freddo che conserva tutti i benefici e i nutrienti della mandorla!

Quindi, ora che abbiamo parlato in dettaglio dei diversi tipi di olio di mandorle, è facile concludere che se volete che i vostri capelli, la vostra pelle e il vostro corpo traggano i migliori benefici dall'olio di mandorle, dovreste optare per l'olio di mandorle biologico spremuto a freddo.

Secondo l'antica scienza ayurvedica, le mandorle dolci sono una fonte di nutrimento essenziale per il cervello e il sistema nervoso. Inoltre, inducono un elevato livello intellettuale e la longevità. Ricco di vitamine A ed E, l'olio di mandorle dolci nutre e migliora l'incarnato ravvivandone la naturale luminosità. Per queste caratteristiche, l'uso più diffuso dell'olio di mandorle dolci è quello di massaggiare il corpo (Abhyanga) e il cuoio capelluto.

Benefici generali dell'olio di mandorle

L'olio di mandorle è ricco di vitamina E ed è un'ottima fonte di magnesio, fosforo e rame. L'olio, ricco di antiossidanti, è noto per le sue capacità di combattere i radicali liberi. È anche antinfiammatorio e rafforza le difese immunitarie.

Contenendo acidi grassi omega-3, l'olio di mandorle può aiutare a mantenere sani i livelli di colesterolo e a migliorare la memoria. Può contribuire a ridurre il rischio di malattie come il cancro e le malattie cardiache.

Benefici dell'olio di mandorle per la pelle

L'olio di mandorle è stato usato per secoli per lenire la pelle e trattare ferite e tagli minori. È stato utilizzato nelle antiche pratiche cinesi e ayurvediche per trattare condizioni della pelle come l'eczema e la psoriasi.

Oltre a lenire la pelle secca, l'olio di mandorle può migliorare la carnagione e il tono della pelle. È altamente emolliente, il che significa che aiuta a bilanciare l'assorbimento dell'umidità e la perdita di acqua. Essendo antibatterico e ricco di vitamina A, l'olio di mandorle può essere utilizzato per trattare l'acne. La sua concentrazione di vitamina E può anche aiutare a guarire i danni del sole, a ridurre i segni dell'invecchiamento e a sbiadire le cicatrici.

L'olio di mandorle si assorbe rapidamente ed è un potente idratante, quindi può essere usato sul viso o sul corpo. Si può applicare direttamente o miscelare con oli essenziali per ottenere i suoi benefici. Oltre a idratare la pelle, l'olio di mandorle è un ottimo olio da massaggio o un trattamento per la pelle.

Ha anche potenti proprietà antimicotiche. Strofinatelo sui piedi per prevenire il piede d'atleta o per aiutare a rimuovere altre infezioni fungine come la tigna. Si può usare l'olio di mandorle anche come detergente o per rimuovere delicatamente il trucco.

Ti potrebbe interessare:
Tutte le offerte in Olio di mandorla

Benefici dell'olio di mandorle per i capelli

La pelle non è l'unica cosa che può trarre beneficio dall'olio di mandorle. Questo olio nutriente può ammorbidire e rafforzare i capelli. Essendo ricco di vitamina B-7, o biotina, l'olio di mandorle aiuta a mantenere capelli e unghie sani e forti. Può anche aiutare a proteggere i capelli dai danni del sole, grazie a un fattore di protezione naturale.

È possibile utilizzare l'olio di mandorle come trattamento per il cuoio capelluto. Le sue proprietà antibatteriche e fungicide lo rendono efficace per equilibrare il lievito che causa la forfora. L'olio di mandorle si impregna facilmente nella pelle, quindi funziona bene per idratare il cuoio capelluto e pulire i follicoli piliferi.

Con l'olio di mandorle si può anche attenuare il crespo e curare i capelli danneggiati. Applicate una quantità di pochi centesimi o meno sulle punte dei capelli prima dell'asciugatura per idratare e ridurre il crespo.

Dovete cucinare con l'olio di mandorle?

Il vostro cuore vi ringrazierà per aver consumato l'olio di mandorle. Ricco di acidi grassi monoinsaturi, l'olio di mandorle può aumentare i livelli di colesterolo "buono", o lipoproteine ad alta densità (HDL). Può anche ridurre i livelli di colesterolo "cattivo", o lipoproteine a bassa densità (LDL), quando sostituisce i grassi saturi e trans.

L'olio di mandorle può contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari grazie ai suoi alti livelli di antiossidanti, alla sua capacità di ridurre l'infiammazione nell'organismo e al suo effetto sul colesterolo.

Quando si cucina con l'olio di mandorle, ricordarsi di tenere gli oli non raffinati o vergini a fuoco basso per evitare di bruciare l'olio e distruggere il valore nutrizionale. L'olio di mandorle si usa soprattutto per condire le insalate, per cuocere al forno a bassa temperatura o come olio di finitura per aggiungere sapore e nutrimento ai piatti.

Il suo sapore delicato lo rende perfetto per essere inserito nei piatti. L'olio raffinato può essere utilizzato per arrostire o saltare in padella perché è stato lavorato per tollerare un calore molto più elevato, fino a 215°C.