Loading...
Assorel

Comunicazione
Corporate & Reputation
Management


Facile per la scuola


 

CLIENTE

Facile.it


 

STRATEGIA - IDEA DISTINTIVA

È ormai prassi consolidata per le aziende sponsorizzare master o borse di studio universitarie, ma essendo fortemente convinta che le eccellenze di domani si si debbano coltivare fin dall'inizio del percorso formativo, Facile.it ha deciso di investire su un altro livello di formazione, spesso trascurato tanto dal settore privato quanto dai media: la scuola primaria. E nello specifico quella pubblica.

ATTIVITÀ/RISULTATI

Obiettivo della campagna era non solo dare una nuova visibilità al portale, ma anche generare traffico proveniente da siti che mai avevano parlato di Facile.it, così da massimizzare i benefici SEO e creare contenuti utili per il marketing. Si è scelto di far partire il progetto dalla scuola elementare pubblica del quartiere in cui ha sede l'azienda: la Armando Diaz di Milano; Il 21 dicembre 2016, nel corso di una cerimonia cui hanno partecipato la preside e, in rappresentanza degli alunni, un bambino della prima e uno dell'ultima classe, la scuola ha ricevuto non solo la tecnologia che ha consentito di rinnovare le dotazioni informatiche dell'istituto e fornire ad ogni classe tablet utili all'insegnamento, ma anche un assegno da 5.000 euro con cui allestire il nuovo laboratorio di scienze. In contemporanea è stato diffuso un comunicato stampa che raccontava l'iniziativa e annunciava, per l'anno successivo, il lancio della seconda edizione, aperta questa volta a tutte le scuole primarie pubbliche d'Italia. Su Facile.it è stata creata una pagina che, passo dopo passo, per totale trasparenza, informava sullo sviluppo del progetto e lo stato di avanzamento dei lavori.
La notizia si è sparsa in fretta e molti media hanno seguito l'iniziativa, mentre il tam tam fra genitori e istituti di formazione moltiplicava l'eco del progetto. In soli 13 giorni la campagna ha ottenuto 255 uscite stampa ed è riuscita a presentare Facile.it in modo totalmente diverso al pubblico, generando o ben 181 backlinks di cui il 42% da siti che mai avevano parlato di Facile.it. Rispetto ai valori medi della piattaforma, il tempo di permanenza sulla pagina Facile per la scuola è risultato superiore dell'81%, mentre il bounce rate è stato inferiore del 25%.