Loading...
Assorel

Comunicazione
Corporate & Reputation
Management


From flop...to TOP


 

CLIENTE

Facile.it

SOCIETÀ

Facile.it


 

STRATEGIA - IDEA DISTINTIVA

Nell'aprile del 2017 il Ministero dei Trasporti italiano presenta alla stampa il suo archivio online; decine di milioni di dati su veicoli ed automobilisti italiani che però, proprio per la quantità e complessità delle informazioni in esso contenute, ottiene una copertura stampa molto ridotta rispetto alle sue potenzialità.
Facile.it decide di non farsi scappare l'occasione e utilizzare quei numeri per creare diversi momenti di comunicazione. I big data, però, da soli non sono sufficienti; occorre creare uno storytelling semplice, efficace e completo, ma soprattutto sorprendente e utile al business dell'azienda.

ATTIVITÀ/RISULTATI

L'ufficio PR identifica, fra i big data del ministero, gli elementi più notiziabili, traducendoli in story angles inediti in cui inserisce i numeri ricavati dai database di Facile.it. In contemporanea, gli analisti e l'IT group dell'azienda creano uno strumento in grado di gestire ed elaborare tutti quei dati.
Grazie al lavoro di squadra si sono così sviluppati 10 differenti comunicati stampa che univano i dati del ministero e quelli di Facile.it colorandoli con elementi di costume, utili sia per ampliare il pubblico di riferimento, sia per attirare l'interesse dei media.
Quanti sono gli over 90 che ancora guidano sulle strade italiane? Qual è la regione con più donne al volante? Quante automobili, private ma anche pubbliche, non sono in regola con la revisione eppure circolano tranquillamente? Ma soprattutto, come tutto questo influisce sui costi delle assicurazioni auto?
La stampa si trova serviti su un piatto d'argento temi che mai erano stati affrontati con una tale quantità di dati e approfondimenti e dedicano ai numeri di Facile.it una copertura senza precedenti: 4.491 uscite stampa e una readership totale pari a 147.470.000 lettori. 234 tra radio nazionali e locali, 30 TV, 293 quotidiani, 20 prime pagine. Un'eco tale da far sì che anche la European Association of Communication Directors se ne interessasse e chiedesse a Facile.it di raccontare ai membri dell'associazione la sua esperienza, organizzando ed ospitando l'evento regionale dell'EACD intitolato 'Data-driven communications: is it a new golden age for creativity?'
Ad esso hanno preso parte oltre 25 professionisti della comunicazione in rappresentanza di altrettante aziende di primo livello e la conclusione è stata unanime: sì, è una nuova età dell'oro, ma a patto di saperla gestire. E Facile.it lo ha saputo fare egregiamente.