Loading...
Assorel

Cause Related Marketing


Fai la Prima Mossa. Cura le tue Ossa.


 

CLIENTE

Campagna multisponsor (Abiogen Pharma e Italfarmaco)

SOCIETÀ

Weber Shandwick Italia


 

STRATEGIA - IDEA DISTINTIVA

L'osteoporosi è una malattia silenziosa finché non si verifica una frattura da fragilità ossea. La fragilità ossea e l'osteoporosi sono considerate una inevitabile conseguenza dell'invecchiamento, generando in chi ne è colpito un senso di rassegnazione ed impotenza, pur in presenza dell'impatto negativo sulla qualità della vita che deriva dalla prima frattura e da quelle successive che possono portare fino all'invalidità.
L'idea creativa pone al centro la persona invitandola ad essere propositiva ed attiva nel contrastare la malattia, sia in termini di prevenzione primaria che secondaria, puntando da un lato al dialogo consapevole con il proprio medico, dall'altro alla responsabilizzazione del paziente stesso che tende a non seguire correttamente e nel tempo la terapia quando viene prescritta.
'Fai la prima mossa. Cura le tue ossa.' attraverso il volto di una testimonial d'eccezione, Laura Morante, parla direttamente agli over 55 italiani vittime di fragilità ossea, soprattutto alle donne, attraverso la diffusione multicanale di contenuti educazionali e strumenti di gestione della terapia. Una campagna che per la prima volta vede coinvolte ben 11 società scientifiche specialistiche e della medicina generale, 2 associazioni pazienti e FederFarma che dando il patrocinio, ne hanno approvato e condiviso tutti i messaggi chiave e tutti gli strumenti di comunicazione.

ATTIVITÀ/RISULTATI

Cuore della comunicazione è il sito web www.curaletueossa.it, punto di atterraggio di tutti i momenti di comunicazione on e offline, contenitore di informazioni pratiche sulla patologia e su come gestirla. Attorno al sito è stata sviluppata una strategia multicanale con attività SEO onsite e offsite, content seeding, SEA, community su Facebook.
L'ampia visibilità dell'iniziativa è stata affidata ad un'attività di ufficio stampa capillare e ad una campagna advertising su tv, stampa e web, con spot da 30'' e 15'', che segue il filo del metaracconto in un dialogo dietro le quinte tra l'attrice ed un medico: l'ambiente è quello di un animato set prima del ciak, Laura Morante si sta preparando per girare il primo spot della sua carriera e prima di entrare di scena si confronta con un medico per assicurarsi della correttezza del messaggio di cui è portavoce.
Completano l'ecosistema di comunicazione gli strumenti di informazione e promozione dell'iniziativa distribuiti in 317 centri anziani distribuiti sul territorio nazionale e attraverso le associazioni pazienti. Contestualmente è stato realizzato un instant book per i decisori e i medici, volto a sensibilizzare sui costi socio-economici del mancato trattamento della fragilità ossea.

Risultati
Ufficio stampa: 2 media event, 517 redazionali su testate cartacee, online, radio e tv, social network, oltre 42,2 mln di readership, 33 interviste ai key opinion leader
Pianificazione ADV: spot da 15''e 30'' on air per 4 settimane sulle principali emittenti tv, 63 avvisi sulla stampa cartacea, 13ml di impression attraverso la banner campaign
Local seeding: 744 poster e 48.100 leaflet distribuiti in 317centri anziani, 19 sedi regionali ANMAR e 8 sedi di quartiere del Fondo Mario Gasparini Casari - Modena
Sito web: 96.813 utenti e 121.503 sessioni
Social: You Tube: 266.000 visualizzazioni e 1.313 click al sito
Facebook: 6.487 fan, reach 829.359, 1.176.426 impression, engagement totale 59.560