Loading...
Assorel

News


Assorel al Tavolo delle Imprese a Montecitorio

#Fake news


#Bastabufale è l'iniziativa che con l'organizzazione di 4 Tavoli di lavoro ha riunito a Montecitorio i principali esponenti in tema di comunicazione di scuola, imprese, media e digital chiamati a confrontarsi contro il fenomeno delle fake news al fine di tracciare misure concrete contro il fenomeno che "sta mettendo in discussione la credibilità delle persone e della libertà  di stampa"?, ha detto la Presidente della Camera Laura Boldrini, in prima linea in questa battaglia e promotrice dell'niziativa.

Assorel ha partecipato al Tavolo delle Imprese con Carolina Mailander, consigliere con delega alla Comunicazione, insieme ai rappresentanti delle altre organizzazioni: Alleanza delle Cooperative italiane, Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di consumatori), Coldiretti, Confagricoltura, Confartigianato, Confindustria, Ferpi - Federazione Italiana Relazioni Pubbliche, Upa (Utenti Pubblicità Associati).

L'associazione ha confermato il proprio impegno alla mobilitazione dei comunicatori nella collaborazione con i Media, ispirata alla trasparenza e alla correttezza dell'informazione, nell'interesse delle professioni e del mercato. Assorel ha ribadito l'importanza del ruolo che un'Associazione di Categoria può svolgere per difendere la cultura della professione con il supporto del mondo dell'informazione, della scuola, dell'università, dei Social Network e delle imprese, per condividere un percorso concreto su questo tema urgente.

"Il fenomeno delle fake news si è intensificato poiché la rete ha maggiormente contrapposto comunicatori e giornalisti di professione a un nemico di cui non si riconosce l'immediata entità; pertanto il concetto di autorevolezza delle fonti è stato completamente stravolto. Quello che dobbiamo fare noi è mettere i cittadini in condizione di distinguere tra verità e falsa informazione" - Così Carolina Mailander presenta la posizione di Assorel sul tema e le sue proposte concrete - "Ogni categoria presente a questi tavoli, e non solo, può fare e deve fare la sua parte. La nostra industry ha codici etici e deontologici ben chiari che Assorel ha codificato nello Statuto fin dalla sua fondazione e si impegna affinché vengano rispettati. La corretta informazione nella creazione della brand reputation è alla base della nostra professione. Sia essa un'impresa, un'istituzione o un singolo esponente". 

Assorel ha quindi proposto di promuovere una campagna sociale a tutela del cittadino e delle imprese contro le fake news, oltre alla creazione di un vademecum decalogo utile a educare il cittadino verso una lettura critica e di prevenzione alle 'bufale'.