Loading...
Assorel

News


Carissimi amici e colleghi,


innanzitutto grazie per la fiducia che l’Assemblea ami ha accordato eleggendomi a Presidente di Assorel. Un grande onore e anche un peso non indifferente per me che arrivo a coprire questa posizione dopo persone che hanno rappresentato i punti più alti della nostra professione in Italia. Non so se sarò altrettanto bravo, ma prometto il massimo impegno e il massimo della serietà. Con la consapevolezza che per tutto il mondo dell’associazionismo, compreso quello imprenditoriale, i tempi non sono facili e bisogna essere capaci di immettere innovazione e creatività nel nostro stare insieme.

Assorel, lo sapete bene, sta vivendo un momento ancora più complesso le cui motivazioni stanno anche nella storia recente dell’Associazione e nelle fratture di cui è stata vittima. La nascita di UNA ci pone di fronte a un fatto nuovo con il quale ci stiamo confrontando. L’assemblea che ha eletto il nuovo Direttivo è stata chiara nel suo mandato: lavorare seriamente e con spirito positivo per costruire la casa comune della comunicazione. A breve ci incontreremo di nuovo con UNA per arrivare alla definizione di un progetto comune ma, anche su questo il mandato dei soci è stato chiaro, senza svendere il patrimonio di di Assorel. 

E sull’andamento del confronto vi terremo aggiornati.

 Nel frattempo l’attività di Assorel non rallenta, anzi. Stiamo lavorando all’organizzazione del Premio Assorel che in questo 2019 ha visto crescere la partecipazione: sono state iscritte più campagne di comunicazione dell’anno precedente e questo è motivo di orgoglio e segno dell’autorevolezza dell’iniziativa.

Addirittura abbiamo voluto arricchire ulteriormente il Premio, lanciando un Premio Giovani intitolato a Filomena. È un premio importante quest’ultimo perché nei giovani che lavorano nelle nostre strutture crediamo molto ed è giusto dar loro la visibilità e il riconoscimento che meritano. Per questo mi permetto di sollecitare voi tutti a iscrivere gli account e i consulenti che ritenete meritevoli.

Infine, con questa mia comunicazione vogliamo riprendere un canale costante di comunicazione con tutti i soci. Sarà una newsletter molto 'veloce' che Serena Piazzi e Stefania Cilli (la nostra nuova segretaria) realizzeranno e invieranno ogni due settimane.

Perdonate la lunghezza, ma le prossime volte sarò molto più sintetico.

Un caro saluto

Massimo